News

Dispositivi anti-abbandono in auto: obbligatori da luglio 2019

Scopri la normativa per la sicurezza dei bimbi in auto


La sicurezza prima di tutto! Specialmente in auto, è importante essere sempre aggiornati sui nuovi strumenti a disposizione per evitare che si verifichino episodi con conseguenze gravi. Questa la visione che si allinea perfettamente con la proposta della Commissione Trasporti alla Camera di rendere obbligatori i dispositivi salva-bebè sui seggiolini in auto.
Approvata all’unanimità in Senato, la normativa prevede che i genitori installino un sensore acustico e luminoso che segnali la presenza del bambino (fino a 4 anni di età) ancora a bordo anche quando si spegne l’automobile.
Di recente, l’Ufficio Motorizzazione del Ministero ha rilasciato indicazioni sulle caratteristiche dei dispositivi anti-abbandono, inviate poi alla Commissione Europea per l’approvazione. Secondo l’Ufficio, i sistemi dovranno essere integrati nel seggiolino o nella vettura, oppure essere accessori installabili sui seggiolini già in commercio; inoltre dovranno attivarsi automaticamente a ogni utilizzo, con segnali di conferma e di bassi livelli di batteria. In più, i dispositivi dovranno essere dotati di un invio automatico di telefonate e messaggi ad almeno tre soggetti diversi in caso di bisogno.
Il testo definitivo con le specifiche tecniche di omologazione dei sistemi salva-bebè arriverà a fine aprile ed entro il 1° luglio 2019 bisognerà adeguarsi alla nuova normativa.
Per coloro che non rispettano la normativa si adottano le stesse sanzioni previste per chi non porta la cintura allacciata o per chi fa viaggiare i bimbi fuori dal seggiolino.
A breve il mercato di adatterà proponendo seggiolini già dotati di sensori omologati, ma al momento è già possibile cominciare a equipaggiare la propria auto con accessori che assolvono alla stessa funzione, come il dispositivo Baby Seat Alarm disponibile sul nostro shop Bricoware. Il sensore è dotato di allarme visivo e sonoro, sistema “plug and play”, trasmissione wireless e presa USB 2A presente sul display che permette il caricamento di altri apparecchi.
Resta aggiornato su tutte le novità Bricoware, seguici sui social Facebook, Instagram e Pinterest!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *