News

Guida fai-da-te per rinnovare porte, finestre e mobili in legno

Scopri come prenderti cura della “parte viva” della tua casa!


Il legno è materia “viva” e per questo soggetta a deterioramento causato da condizioni climatiche avverse (troppo caldo o troppo freddo), usura e organismi (come muffe e termiti). Per mantenere nel tempo la sua bellezza, è necessario dedicarvi maggiori attenzioni e cure.
Leggi la nostra guida per scoprire come rinnovare tutti gli oggetti e il mobilio in legno: fai rinascere la “parte viva” della tua casa!
Comincia da porte e finestre.
Per prima cosa dovrai fare attenzione che i prodotti che userai non cadano oltre la zona di lavoro. Quindi, con un telo protettivo e nastro di carta copri e delimita l’area da proteggere. Poi smonta porte e infissi, togli maniglie e placche e, con lo sverniciatore termico, rimuovi la vecchia verniciatura, asportando gli strati con una spatola. A questo punto, gratta via ogni residuo di vernice con una striscia di carta abrasiva. Questo passaggio ti aiuterà anche a levigare tutta la superficie.
Passa ai mobili.
Il procedimento è molto simile ma più impegnativo. Per una cassettiera, ad esempio, dovrai effettuare tutti i passaggi descritti sopra anche sui singoli cassetti. In più, potrebbe essere necessario riparare piccoli fori o graffi. Grazie alla pasta in legno, composta da vere fibre legnose, sarà un gioco da ragazzi ricoprire crepe e fessure. Stendila con le spatole e, una volta essiccata, la superficie potrà essere carteggiata, tinteggiata, verniciata o forata come legno vero.
Un piccolo consiglio: questa potrebbe essere un’ottima occasione per trasformare i tuoi mobili in stile shabby chic!
È il momento di verniciare!
È meglio stendere una mano di primer prima di applicare la vernice: il prodotto penetrerà nel legno e lo renderà più assorbente. Lascia asciugare per almeno 12 ore, gratta nuovamente la superficie con carta abrasiva con grana fine e prepara la pittura. Versa in un secchio la vernice e mescola bene fino a ottenere una miscela omogenea. Con un pennello a setole morbide comincia a stendere il prodotto; aiutati con un pennello più piccolo per le parti sagomate e i dettagli. Se è necessaria una seconda mano, aspetta almeno 12 ore prima di applicarla. Una volta che la vernice sarà ben asciutta, utilizza una cera per lucidare e proteggere il legno.
I lavoretti di verniciatura su legno sono perfetti da fare con l’arrivo della bella stagione. Non ti resta che preparare gli attrezzi e dare nuova vita al legno!
Segui tutte le novità sui social Facebook, Instagram e Pinterest.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *